Case vecchie ristrutturate: come gestire al meglio idee e budget?

Di Iori Arredamenti 3 mesi fa
Home  /  News  /  Case vecchie ristrutturate: come gestire al meglio idee e budget?
Case vecchie ristrutturate

Ristrutturare una casa vecchia è un intervento di recupero edilizio che, dalla fase di progettazione fino all’esecuzione, rappresenta sempre una grande sfida. Le motivazioni che possono spingerti a voler ripristinare una tua proprietà in disuso possono essere le più svariate. Magari si tratta di una casa d’epoca di famiglia, oppure di un edificio abbandonato su cui vorresti investire, o ancora un vecchio cascinale da trasformare in un’attività commerciale. Qualunque siano i tuoi obiettivi, ci sono quattro punti chiave che non devi sottovalutare se vuoi ottenere il massimo risultato dagli interventi sulle case vecchie ristrutturate.

Ristrutturare casa vecchia

#1 Una casa d’epoca ristrutturata a tua misura

Prima di mettere mano al portafogli e iniziare con i lavori, assicurati di avere ben chiari in testa i tuoi obiettivi. Quello che oggi è un rudere domani sarà la tua abitazione, la dimora dei tuoi figli, la sede della tua azienda, oppure – perché no – la tua casa vacanze. Pensa alle tue necessità: quali sono gli spazi di cui hai bisogno? Quante persone utilizzeranno i vari ambienti? Che esigenze hai a livello impiantistico?

Non si può parlare di soluzioni perfette per tutti; possiamo però dire che esiste senz’altro un progetto adatto a te, capace di fare in modo che la tua casa vecchia ristrutturata risponda a pieno a ciò di cui hai bisogno in termini di funzionalità, estetica e budget.

#2 Tutte le case antiche hanno una storia

Rinnovare case vecchie

Se la struttura della casa da ristrutturare è stata realizzata in un certo modo, una ragione ci sarà. Cerca di recuperare informazioni relative a come l’edificio veniva utilizzato in passato: casa di campagna, fienile, capannone? Potresti anche provare a recuperare informazioni relative a eventuali modifiche e varianti eseguite nel corso del tempo, così da individuare eventuali criticità strutturali prima di iniziare i lavori. Assicurati di avere un quadro il più completo possibile e, solo in un secondo momento, potrai passare alla fase progettuale.

Ricordati infatti che le case vecchie e ristrutturate sono strutture che possono avere alle spalle numerosi interventi edili e modifiche più o meno corpose: saperlo con anticipo aiuterà i progettisti a studiare con maggiore cura lo stato manutentivo di partenza. Il progetto di ristrutturazione e il tuo budget ne beneficeranno.

#3 Occhio alla fase di progettazione

Case vecchie ristrutturazione

Rispetto alle nuove costruzioni, le ristrutturazioni di case vecchie hanno diverse complicazioni in più, come abbiamo appena visto. Sottovalutare lo studio preliminare e la progettazione si traduce molto spesso in un aumento dei costi di ristrutturazione o, nei casi peggiori, nell’impossibilità di completare i lavori come previsto.

Affidare il progetto a dei professionisti ti permetterà, inoltre, di avere accesso a soluzioni originali di design e idee innovative, che poi è parte del nostro lavoro da oltre sessant’anni. Alle volte, infatti, basta un tocco di colore o un piccolo intervento architettonico nel punto giusto per cambiare completamente il risultato finale. In questa maniera è possibile ottimizzare al massimo il budget necessario per ogni tipologia di case vecchie ristrutturate. Potrai infatti concentrare di più i tuoi investimenti su materiali di qualità, interventi mirati e un arredo capace di durare negli anni, realizzando solo le opere davvero necessarie per una casa d’epoca ristrutturata bene, e a norma.

#4 Casa vecchia ristrutturata: sì, ma quanto costa?

Ristrutturazione vecchie abitazioni

Ipotizzare un preventivo di spesa per una ristrutturazione è piuttosto difficile, senza sapere le dimensioni della casa, lo stato manutentivo e gli interventi necessari previsti dal progetto. Diciamo che per mettere mano a un casale piuttosto malandato possono servire circa 900€ al metro quadro come importo base, il tutto senza considerare il costo materiali.

I fattori che incidono maggiormente sulle spese sono il rifacimento del tetto e degli impianti, ragione per cui un sopralluogo tecnico è sempre indispensabile.

La buona notizia è che esistono numerose agevolazioni fiscali per chi decide di ristrutturare case vecchie e dimore d’epoca. Oltre al Bonus Ristrutturazioni, infatti, esistono anche ulteriori detrazioni come il Sismabonus e l’Ecobonus, soluzioni vantaggiose che permettono di recuperare una parte dell’investimento.

Le ristrutturazioni di case antiche sono opere architettoniche complesse, che ogni volta ci forniscono l’occasione per creare nuove combinazioni fra arredi moderni e strutture d’epoca. Il risultato finale è sempre straordinario: un elegante equilibrio fra passato e futuro capace di garantirti sempre il massimo comfort senza che la tua dimora perda autenticità e carattere.

Contattaci ora: raccontiamo insieme il prossimo capitolo della tua casa d’epoca ristrutturata.

Categoria:
  News
Questo articolo è stato condiviso 0 volte
 000