Arredamento bilocali: soluzioni innovative per piccoli appartamenti

Di Iori Arredamenti 2 settimane fa
Home  /  Uncategorized  /  Arredamento bilocali: soluzioni innovative per piccoli appartamenti
Arredamento bilocali

60 anni fa, quando è iniziata l’avventura di Iori Arredamenti, si viveva soprattutto in case di grandi dimensioni. Oggi invece, per esigenze economiche e mutamenti sociali, i piccoli appartamenti sono diventati la norma. L’arredamento di bilocali rappresenta per noi una sfida avvincente, che ci permette di mettere in gioco tutta la nostra esperienza per valorizzarli con creatività e stile, rispettando le tue esigenze.

Quando ci confrontiamo con progetti di arredo interni, partiamo sempre dallo studio degli spazi. Questo passaggio è più che mai fondamentale quando si parla di bilocali, che devono risultare prima di tutto funzionali. Il secondo elemento cruciale è la luce, che va di pari passo col colore.

Se vuoi avere la certezza di sfruttare al meglio le potenzialità di questi fattori, la soluzione migliore è sempre quella di affidarti a dei professionisti, come i nostri interior designer: grazie a loro avrai la certezza di un appartamento ben arredato, confortevole e ricco di carattere.

Arredamento bilocali: questione di luce

La luce naturale è sempre importante, perché è in grado di esaltare ogni genere di ambiente. Nel caso di un appartamento di dimensioni ridotte, diventa un fattore ancora più centrale. Prima ancora di pensare all’arredamento del bilocale, ci sono alcuni aspetti da non sottovalutare.

Finestre

Arredo moderno bilocale

Non è sempre possibile intervenire sull’ampiezza delle finestre, a meno che tu non sia alle prese con una ristrutturazione radicale dell’appartamento. Puoi però cercare di scegliere un bilocale che sia già dotato di finestre grandi e orientate a favore di sole.

In alternativa si può giocare sulla loro luminosità liberandole il più possibile dagli oggetti che le coprono e usando tende chiare di stoffa leggera. Cercare di favorire in ogni modo l’ingresso di luce naturale aumenterà il senso di comfort e di vivibilità degli ambienti.

Colori

Arredare bilocale

Pavimenti, pareti e complementi d’arredo del bilocale devono farlo sembrare più ampio di quanto sia in realtà. Per questo è sempre meglio preferire mobili brillanti e colori chiari (ad esempio bianco, beige o legno naturale).

Per non incappare nel rischio di un freddo appartamento monocromatico, un’ottima soluzione è costituita dall’aggiunta di tocchi di colore caldo e vivace: catturano lo sguardo, rendono l’ambiente accogliente e distolgono l’attenzione dal fatto che gli spazi non siano poi così enormi.

Occhio solo a non esagerare, o rischierai di appesantire troppo l’arredo.

Illuminazione

Nell’arredamento dei bilocali anche la luce artificiale gioca un ruolo di rilievo, soprattutto se quella naturale scarseggia. Dovrà essere funzionale, illuminare gli ambienti là dove serve ma anche far risaltare tutti i punti di forza.

In fase di progettazione evitiamo sempre di posizionare un unico grande lampadario al centro della stanza: è meglio usare faretti a incasso nascosti in un controsoffitto. Non appesantiscono occupando spazio e possono essere collocati in diversi punti strategici.

È inoltre bene preferire, se possibile, le luci fredde, che fanno sembrare l’ambiente molto più ampio e arioso. In questi casi ovviamente servirà puntare su altri dettagli decorativi per dare un tocco di calore.

Gestire gli spazi: una sfida creativa

Da quando Luigi Iori ha aperto la sua falegnameria a Reggio Emilia, nel lontano 1956, ci siamo sempre occupati di creare prodotti su misura. In tutto quello che facciamo mettiamo la stessa passione che lo guidava nella creazione delle sue opere.

L’arredamento di bilocali non fa eccezione: come dicevamo poco fa, lo consideriamo una sfida. Una sfida creativa, che richiede esperienza. La gestione di spazi ristretti infatti va studiata con attenzione, per poter creare un ambiente funzionale, innovativo e che rispecchi la tua personalità.

Di seguito troverai alcune idee da cui trarre ispirazione per la suddivisione degli ambienti di un piccolo appartamento.

Zona giorno

Una delle caratteristiche dei bilocali è quella di ospitare cucina e salotto in un unico ambiente. Diciamoci la verità, però: entrare dal portone e ritrovarsi subito davanti ai fornelli non è né particolarmente bello né pratico. Per questo, può essere una buona idea creare una separazione all’interno della zona giorno.

Una soluzione frequente è quella di innalzare una parete in cartongesso al centro della stanza. Come puoi immaginare, la conseguenza è che gli spazi risultano ancora più angusti e che la luce viene a mancare.

Esempi arredi bilocale

Il nostro suggerimento è piuttosto quello di preferire un divisore che crei un’idea di separazione, che non chiuda troppo e che magari sia anche contenitore. Soluzioni di questo tipo sono ad esempio la libreria bifacciale Airport di Cattelan Italia o il sistema System di Extendo. Li posizioni al centro della stanza grazie ai montanti che vanno dal pavimento al soffitto e accedi agli scaffali da entrambi i lati. Idee funzionali e di design!

Per rendere una cucina a vista meno invadente, invece, l’ideale è nascondere il più possibile la zona di lavoro quando non è in uso. Lo potrai fare grazie ai sistemi di ante rientranti ed angoli dispensa Copat Life, da chiudere una volta finito di cucinare o da usare per creare angoli dispensa e piccoli ripostigli.

In questo modo gli spazi saranno ottimizzati e la zona giorno risulterà molto più vivibile e armoniosa.

Arredi bilocale consigli

Zona notte

Solitamente, in un bilocale la zona notte è ben separata da quella giorno. Se così non fosse, o se volessi comunque ricavare spazi ulteriori all’interno della camera da letto, hai alcune possibilità.

Arredi bilocale idee

La prima è quella di realizzare un soppalco dove collocare il letto, mentre ad esempio guardaroba e scrivania potranno restare ad altezza pavimento. Ferri Mobili propone una soluzione compatta e minimalista, che si presta molto bene anche come cameretta per ragazzi.

L’unica accortezza di cui tener conto è che l’altezza dei muri dev’essere sufficiente: per essere a norma un vero e proprio soppalco necessita di 2.10 metri sia sopra che sotto la sua superficie.

Se invece la zona notte è unita a quella giorno, puoi puntare su una soluzione a scomparsa come la parete attrezzata di Clever. Si tratta di una struttura trasformabile, in cui il letto può sparire lasciando il posto a un comodo divano e dando vita a un accogliente salotto.

Arredi bilocali moderni

In questo caso, puoi anche pensare di utilizzare l’armadio come parete divisoria fra il living e la cucina: non c’è bisogno di porta, l’illusione della separazione sarà sufficiente a distinguere i due ambienti.

Come puoi immaginare, quando si parla di arredamento di un bilocale gli esempi da cui prendere spunto abbondano. Tutto dipende dallo spazio a disposizione, dai tuoi bisogni e desideri e dall’originalità delle soluzioni ideate.

Noi saremo felici di mettere a tua disposizione esperienza, professionalità, creatività, capacità di comprendere le tue esigenze e di trasformarle in un progetto concreto. A te, che vuoi arredare il tuo bilocale, non resta che contattarci.

Categoria:
  
Questo articolo è stato condiviso 0 volte
 000