Lampadari per mansarde che valorizzano gli ambienti

Di Iori Arredamenti 3 mesi fa
Home  /  News  /  Lampadari per mansarde che valorizzano gli ambienti
Lampadari per mansarde

Nell’arredare uno spazio piccolo, con un soffitto irregolare o basso e con scarsa luce naturale, l’illuminazione artificiale diventa cruciale. Ecco perché i lampadari per mansarde non possono essere scelti a caso, ma vanno selezionati in base alle particolarità dell’ambiente.

Si tratta di un elemento che va valutato di volta in volta, in quanto non esiste una soluzione adatta per ogni sottotetto: esiste però quella ideale per le caratteristiche specifiche del tuo. Lo scopo dev’essere illuminare a sufficienza senza restringere gli spazi, magari aggiungendo un tocco di stile personale.

Per fare tutto ciò entra in gioco come di consueto la progettazione, che noi di Iori Arredamenti riteniamo fondamentale: ti permette di sfruttare al massimo le potenzialità degli ambienti che hai a disposizione e di renderli davvero in linea coi tuoi gusti.

Ti incuriosisce sapere come affrontiamo la scelta delle luci per mansarde? Te lo raccontiamo subito.

Lampadari per mansarde: le variabili da considerare

Luci per sottotetto

Prima di scegliere l’impianto di illuminazione più adatto per un sottotetto, bisogna valutare alcune variabili specifiche che influenzano il risultato finale.

Prima fra tutte: la luce naturale. Che arrivi da lucernari o finestre, è necessario capire il suo potere illuminante e la sua direzione: la posizione dei punti luce artificiali dipenderà soprattutto da questo.

La seconda cosa da decidere è quanti dispositivi di illuminazione prevedere. L’importanza di avere luce a sufficienza non si discute, ma occhio a non esagerare con la quantità di lampade: l’ambiente apparirebbe ristretto e sovraccarico. Questo punto è strettamente legato all’uso a cui è destinata la tua mansarda: una semplice camera per gli ospiti, uno studio, un intero appartamento? A seconda della sua funzione, cambieranno la qualità e la quantità di luce necessarie.

Anche l’arredo è fondamentale per far sembrare il sottotetto più luminoso. Via libera a mobili e pareti dalle tinte chiare, movimentati da qualche tocco di colore vivace.

Per ultimo abbiamo tenuto il fattore che più di tutti influisce sulle lampade per mansarde: il soffitto. Capiamo insieme in che modo ci guida nella scelta.

A ogni soffitto il suo lampadario

In generale, nelle mansarde è buona regola usare punti luce strategici e non ingombranti. Rispettare i contrasti di luci e ombre che si creano in modo naturale fa sì che l’ambiente risulti più caldo e accogliente, e le lampade devono assecondare questa particolarità.

Ecco i nostri consigli in base al tipo di copertura del sottotetto.

Soffitti alti

Lampadari per mansarde

Uno spazio molto slanciato è l’unico che consente di installare veri e propri lampadari per mansarde. Questi complementi d’arredo di solito tendono a essere troppo voluminosi, ma se l’ambiente a tua disposizione è ampio e col soffitto alto, puoi permetterti di osare.

Se un unico lampadario ti sembra impegnativo, puoi optare per delle lampade a sospensione con bulbi di design, magari distribuite lungo la superficie che necessita di più illuminazione – ad esempio il tavolo.

Soffitti bassi

Illuminazione mansarde

Le fonti di luce, per permettere al fascio di aprirsi senza creare zone d’ombra indesiderate, devono essere il più vicine possibile al soffitto.

Nel caso di mansarde molto basse le luci migliori sono di certo i faretti a incasso, specialmente se direzionabili: essi infatti non  occupano spazio, sono poco invadenti ma molto versatili e funzionali.

Soffitti con travi

Illuminazione sottotetto

Se hai la fortuna di vivere in un sottotetto con travi a vista, puoi valorizzarle integrando sottili profili di led nascosti, adatti a diffondere una luce soffusa e calda.

In alternativa – o in aggiunta – la scelta può ricadere su un sistema di illuminazione montato su binari o cavi a sospensione che percorrono la stanza da un lato all’altro. Se i faretti sono direzionabili verso le zone che hanno bisogno di più luce, ancora meglio.

Soffitti irregolari

Illuminare mansarde

È molto comune che il sottotetto abbia un soffitto irregolare. Per ovviare al problema, le soluzioni che preferiamo sono applique a parete o lampade a terra. In questa maniera lo spazio viene sfruttato in modo alternativo senza appesantire forme e linee già complesse. Entrambe le tipologie arredano la mansarda, oltre che illuminarla come si deve: sono perfetti se ricerchi un effetto decorativo che sia anche efficace.

Soffitti da valorizzare

Può anche capitare che il soffitto del tuo sottotetto non abbia nulla che lo rende unico. In quel caso, un’ottima opzione è quella di arricchirlo in fase di arredamento per conferirgli un po’ di carattere.

Anche in questo frangente ti vengono in aiuto le lampade per mansarde – magari a led – montate su cavi tesi: una soluzione dallo stile innovativo, capace di trasformare persino il soffitto più anonimo in uno di pregio.

I nostri suggerimenti finali

Lampadari design mansarda

L’illuminazione artificiale di una mansarda non passa solo dai lampadari: anche le lampade da tavolo possono fare la differenza sull’effetto definitivo. Se ben scelte e posizionate, rappresentano un elemento funzionale ma anche d’atmosfera. Riesci a immaginare il piacere di leggere il tuo libro preferito, affondato in una poltrona, senza il fascino di un’abat-jour posizionata sul tavolino accanto a te?

Per ottenere un risultato impeccabile in un ambiente come il sottotetto, che presenta esigenze così particolari, l’intervento di professionisti come i nostri designer di Iori Arredamenti risulta estremamente prezioso.

Contattaci e creeremo per te giochi di luce unici.

Categoria:
  News
Questo articolo è stato condiviso 0 volte
 000