Finestra all’inglese alternativa per una casa elegante e moderna

Di Iori Arredamenti 3 settimane fa
Home  /  News  /  Finestra all’inglese alternativa per una casa elegante e moderna
finestra all’inglese

La finestra all’inglese è di solito associata all’idea di uno stile country. Composta da un telaio a griglia che racchiude riquadri di vetro liscio o decorato, viene chiamata così perché è nata nei paesi anglosassoni. Nota anche come finestra tudor o inglesina, nel corso degli anni si è diffusa in tutta Europa fino ad arrivare anche in Italia.

finestra inglesina

Nonostante si tratti di uno stile un po’ di altri tempi, è possibile reinterpretare in chiave moderna il carattere tipico della finestra all’inglese, grazie a una serie di accorgimenti da mettere in atto in fase progettuale.

Scopri come ottenere un effetto originale grazie ai suggerimenti dei designer di Iori Arredamenti.

Finestra all’inglese: questione di stile

portefinestre all’inglese

Come abbiamo detto, il gusto che più facilmente si abbina alle finestre all’inglese è quello country, anche nella sua declinazione chic. Non è raro, infatti, trovarle in cottage e casali di campagna, con facciate rese suggestive e signorili proprio da questo particolare.

Al giorno d’oggi la progettazione consente di creare soluzioni innovative e creative, quasi senza limiti: sono possibili diverse interpretazioni di questo elemento architettonico, realizzato sia in modo tradizionale che nella sua versione più contemporanea.

Il telaio delle classiche finestre in stile inglese è di solito costruito in legno in tutte le sue varianti di colore naturale, oppure dipinto, tipicamente di bianco. Se però sei alla ricerca di serramenti grintosi, puoi decidere di far montare infissi in metallo. L’effetto finale richiamerà con forza le suggestioni dello stile industrial, da rinforzare poi con la scelta del mobilio adatto.

È importante avere sempre un occhio di riguardo per i colori. Toni neutri come bianco, grigio, legno di noce oppure di ciliegio: qualunque sia la scelta cromatica delle finestre, assicurati che anche le porte siano nella stessa tonalità. L’armonia è fondamentale nel determinare l’eleganza di un ambiente.

vetrate all'inglese

Se hai preferito installare intelaiature metalliche scure, riprenderle anche all’interno rischierebbe di appesantire l’atmosfera. Puoi ovviare al problema utilizzando dentro casa porte all’inglese con gli stessi infissi. Per valorizzare il tuo soggiorno o rendere luminoso uno stretto corridoio, ad esempio, porte con vetrate di questo tipo sono l’ideale.

Non dimenticare, infine, che la struttura delle finestre con inglesina è ben visibile – e molto caratterizzante – anche all’esterno. La facciata della tua abitazione è il suo biglietto da visita, quindi fai in modo che già da fuori si intuisca l’impronta stilistica che si troverà all’interno.

porte inglesine

Come rendere attuale la finestra in stile inglese

Una volta compreso che le finestre all’inglese possono inserirsi alla perfezione all’interno del moderno gusto “new classic”, sorge la questione di come farlo.

Come sempre, di fronte a sfide creative di questo genere i nostri arredatori non si tirano indietro. Anzi, danno il meglio di sé progettando con cura anche dei dettagli più impensati.

Mobili e complementi d’arredo

I serramenti all’inglese, con le loro cornici e decorazioni, richiamano eleganza e raffinatezza. Queste due caratteristiche devono poi essere rispecchiate dalla scelta dei mobili: così facendo, finestre e arredamento si valorizzeranno a vicenda.

Ecco che nel salone potrai riservare il posto d’onore a divani e poltrone dal design sofisticato, come Smooth Operator di Arketipo. I suoi soffici cuscini, ricoperti di tessuti ricchi come il velluto o la pelle, saranno il luogo ideale dove accomodarti mentre sorseggi un buon tè osservando il panorama fuori dalla finestra.

chiusure esterne inglesi

La stessa classe puoi trovarla in tavoli di design come Greeny o nella versione impreziosita del mobile buffet Doppler K Sideboard, entrambi di Bonaldo. Qui l’accostamento di materiali di pregio come il marmo e di finiture di design in metallo rendono il risultato finale indimenticabile.

finestra inglese moderna

Che dire invece dell’arredamento della tua cucina, illuminata da finestre con inglesina? Le geometrie dei serramenti si possono riprendere con mobili dalle ante a telaio. Non è necessario ricadere nello stile rustico tradizionale: esistono versioni molto attuali di questo tipo di ante, con cornici lisce e semplici.

Non dimenticare le pareti

Quando si pensa all’arredamento, di rado ci si sofferma a ragionare a fondo sulle pareti. È un vero peccato, perché decidere di decorarle significa avere una possibilità in più per esaltare i punti di forza dell’abitazione.

Sulla parete si può ad esempio riprendere la forma dell’intelaiatura della finestra all’inglese. Come? Con una cornice in polistirolo da applicare al muro e da dipingere dello stesso colore. Ne risulta un effetto ottico essenziale ma elegante e sicuramente originale.

infisso all'inglese

Altrimenti, per osare con soluzioni ancora più d’impatto, puoi far applicare una carta da parati particolare, oppure optare per una pittura a strisce. Puntare su colori e disegni – anche solo su una o due pareti della stanza – è un ottimo modo per spezzare la monotonia con personalità.

Come vedi, ci sono molte possibilità per inserire questo tipo di serramenti all’interno di un ambiente che non richiami stili classici già visti e rivisti. Con una buona progettazione, puoi riuscire ad arredare la tua casa in modo moderno e ricercato senza dover rinunciare alle finestre all’inglese. Contattaci: noi di Iori Arredamenti saremo felici di affiancarti nella ricerca e realizzazione delle soluzioni più adatte alle tue esigenze.

Categoria:
  News
Questo articolo è stato condiviso 0 volte
 000