Guida pareti vetrate: tutto ciò che devi sapere per sfruttarle al meglio

pareti vetrate

Quando pensiamo agli interni di una casa abbiamo la tendenza a immaginare solo stanze indipendenti e chiuse da muri. E se invece decidessimo di aprire gli ambienti con pareti vetrate? Immagina la luminosità, il senso di ampio respiro e di grande apertura che potresti ricavare, con un tocco scenografico davvero speciale. Che si tratti solo di porte divisorie in vetro o di vere e proprie pareti, queste soluzioni ti aiuteranno ad alleggerire l’atmosfera e a dare un carattere preciso alla tua abitazione, ma anche all’ufficio.

Ma quali sono le opzioni possibili? Ecco tutto quello che devi sapere per sfruttare al meglio le pareti vetrate.

pareti in vetro di design

Pareti in vetro per uffici e abitazioni

Ambienti diversi hanno esigenze diverse, che vengono rispecchiate dal modo in cui un singolo elemento viene declinato. Le pareti vetrate ne sono un esempio: possono inserirsi in luoghi di lavoro o domestici con scopi pratici ed estetici specifici. Vediamo quali.

pareti vetrate in ufficio

Pareti vetrate in ufficio: praticità e arredo

È molto importante che le porte divisorie e le pareti in vetro di un ufficio siano tenute in considerazione fin dalle prime fasi di progettazione. Solo in questo modo potremo dar vita a una soluzione funzionale e in linea con le esigenze dell’azienda.

Ma quali sono i ruoli che una parete in vetro può rivestire, in ambito lavorativo?

  • Separare ambienti in base al loro utilizzo.
    La parete vetrata può dividere singoli uffici, realizzare un ufficio all’interno di un open space, individuare lo spazio dedicato a una sala d’attesa o a quella per riunioni.
  • Arredare con stile.
    L’ufficio è una sorta di biglietto da visita dell’azienda, quindi ogni suo aspetto deve comunicarne l’essenza. Forme, materiali, colori: tutto va scelto con cura per garantire un risultato armonioso.
  • Favorire la produttività.
    Le pareti vetrate in ufficio devono rispondere anche a criteri ergonomici, rendendo lo spazio di lavoro accogliente e ottimale per chi lo utilizza ogni giorno.

pareti in vetro per uffici

Questa tipologia di pareti da un lato separa gli ambienti ma dall’altro preserva un’apertura e un effetto di continuità e trasparenza tra uno spazio e l’altro. Per preservare equilibrio e funzionalità ti consigliamo caldamente di rivolgerti a un interior designer che sappia individuare l’ingombro e il sistema di chiusura più adeguati, la posizione corretta delle porte in vetro e le soluzioni migliori dal punto di vista funzionale ed estetico.

Pareti in vetro in casa: efficienza, con stile

In un’abitazione privata porte trasparenti e pareti divisorie in vetrocemento possono essere sfruttate in modo ancora più flessibile, non solo per realizzare verande vetrate all’esterno, ma anche per valorizzare gli interni.

parete divisoria in vetro fra cucina e salotto

Ad esempio, se la tua abitazione è dotata di un’ampia zona giorno con cucina e salotto nello stesso ambiente, puoi usufruire di questo elemento per dividere gli spazi senza rinunciare all’effetto di apertura. La parete divisoria in vetro in cucina contiene gli odori, i suoni e l’umidità tipici di quella zona della casa, ma non blocca la luce e non rimpicciolisce gli spazi come farebbe un normale muro.

In un caso del genere ti suggeriamo di optare per porte in vetro scorrevoli senza binario a terra. In questo modo, ogni volta che vorrai, potrai aprire completamente l’ambiente senza impedimenti di sorta.

Le pareti vetrate risultano ideali anche in bagno, soprattutto se è quello di servizio in camera da letto e se non ha finestre sull’esterno. È sufficiente giocare con l’alternanza di opacità e trasparenza per garantire la privacy e, allo stesso tempo, l’illuminazione naturale dello spazio.

porte divisorie in vetro guardaroba

Ma le pareti divisorie in vetro o vetrocemento vanno bene anche per guardaroba e corridoi, oppure per separare la zona notte da quella giorno in un monolocale. Largo alla fantasia, ma sempre sotto la supervisione di progettisti esperti che possano valutare la fattibilità della tua idea e la resa estetica.

pareti divisorie in vetro scorrevole

Pareti vetrate per tutti i gusti

Le pareti in vetro hanno il vantaggio di essere armonizzabili con qualsiasi ambiente domestico o lavorativo. Tutte hanno in comune la capacità di rendere gli spazi confortevoli e visivamente ampi, ma dettagli come le finiture e le tipologie di apertura fanno la differenza sullo stile finale. Alcuni esempi?

  • Le porte vetrate trasparenti favoriscono la luminosità naturale, mentre quelle fumé, bronzate o satinate sono utili per schermare o creare giochi di colore raffinati ed eleganti.
  • Le ante a specchio riflettenti sono la scelta più classica per le cabine armadio e la zona notte.
  • Se hai bisogno di ottimizzare uno spazio ristretto, punta su una porta scorrevole a scomparsa.
  • Quale stile hai scelto per l’arredamento e gli infissi della tua abitazione? In base ad esso, opta per pareti in vetro con profili in alluminio, legno o verniciati.
  • Se ami il minimalismo, puoi far incassare il binario delle porte divisorie in vetro all’interno del controsoffitto in cartongesso in modo da eliminare ogni elemento a vista.

pareti vetrate minimaliste in casa

Queste sono soltanto alcune idee per declinare le pareti vetrate in base alle tue esigenze estetiche e pratiche. E il nostro suggerimento è sempre lo stesso: rivolgiti a dei designer professionisti come quelli di Iori Arredamenti, per avere la certezza di un lavoro che rispetti le norme di sicurezza e che dia vita all’ambiente che hai immaginato.

Menu